Category

News

Anima d’Acciaio: visita guidata con Antonio Colombo

By | ., News, True Stories | No Comments

Questa è una di quelle cose che succedono una volta nella vita!
Martedì 18 febbraio presso la galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea, Antonio Colombo vi guiderà attraverso Anima d’Acciaio, la mostra che individua il contributo cruciale che Columbus ha dato all’evoluzione della bicicletta, aprendo inedite possibilità in termini di materiale, leggerezza, progettazione, design e realizzazione.
A seguire un brindisi per i 100 anni dell’azienda! Non mancare!
Più info qui

Martedì 18 febbraio
ore 19.30 – 21.00
Antonio Colombo Arte Contemporanea
Via Solferino 44
Milano

Anima d’Acciaio da Upcycle

By | ., News, True Stories | No Comments

Upcycle presenta:Anima d’acciaio. Columbus e cento anni di design della bicicletta.
Cento anni di Columbus. Cento anni di tubi leggendari che hanno fatto la Storia del ciclismo. Intrecciandosi con quella di Cinelli, altro marchio storico del ciclismo italiano e mondiale.
Una serata per tracciare il percorso dell’innovazione tecnologica degli ultimi cento anni del settore, e individuare il contributo cruciale che Columbus ha dato all’evoluzione della bicicletta, aprendo inedite possibilità in termini di materiale, leggerezza, progettazione, design e realizzazione.
Antonio Colombo ne conversa insieme a Giacomo Pellizzari. Con un ricco bagaglio di racconti, immagini, storie e suggestioni. La coda lunga di un anno dedicato alla ricerca d’archivio e alle celebrazioni di Columbus Continuum, il ciclo di mostre in corso alla galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea, a Milano.

Martedì 11 febbraio
ore 19:30
Upcycle Milano Bike Cafè
Via Ampère, 59 – Milano

Cinelli @ L’Artica

By | News | No Comments

Le temperature sono ancora piuttosto rigide, il sole ancora non scalda abbastanza, si avvicinano i giorni più freddi dell’anno.
Ed è proprio questa domenica, il 26 gennaio, che i temerari del Team Cinelli Smith parteciperanno a L’Artica, la cicloturistica per bici d’epoca che si snoda sulle strade e sui sentieri dei Colli Berici (Vicenza).

Cinelli sarà presente all’evento con le fiammanti Supercorsa rosse del Team e con l’esposizione di una Passatore, la prima bicicletta gravel della storia.
Grazie agli amici di Deus Cycleworks per l’ospitalità!

Ci vediamo domenica!

Cinelli x Tigran Avetisyan

By | ., News, True Stories | No Comments

La missione di Cinelli è sempre stata quella di guardare oltre il presente, di reinventare ogni volta la bicicletta, di migliorare la vita dei ciclisti. I principi di Design guidano la realizzazione dei prodotti Cinelli. Design non è “estetica”. Design è forma, primo progetto, disegno, tecnologia, tecnica, materiali, innovazione, creatività, funzione, qualità, unicità, conoscenza, emozione. Vogliamo che ogni prodotto abbia un’Idea, perché se è una copia, non può essere Cinelli.
Oggi questa idea si esprime nella collaborazione con Tigran Avetisyan, designer russo che ha studiato alla prestigiosa scuola di moda Central Saint Martins a Londra, e la cui collezione finale è stata completamente sponsorizzata da LVMH.
Tigran fa parte del Cinelli Art Program di Wingedstore, con il primo cap che sarà presto online.
L’avanguardia stilistico performativa del designer, sviluppata in una collezione di streetwear con i loghi Cinelli e Columbus e venduta attraverso i canali della moda, verrà presentata domenica 12 gennaio 2020 dalle 18.00.
Durante l’evento Tigran stesso eseguirà una performance di live painting su una Vigorelli Shark con ruote lenticolari gentilmente fornite da Vision.

Siete tutti invitati!

Cinelli x Tigran Avetisyan
12.01.20 – h 18.00
Riccardo Grassi showroom
Via Piranesi 4, Milano

Anima d’Acciaio opening video

By | ., News, True Stories | No Comments

Anima d’acciaio continua fino al 18 gennaio negli spazi della Galleria Antonio Colombo, a Milano.
La selezione in mostra muove da 13 serie tubi Columbus (dove “serie tubi” indica il set di tubi necessari a comporre il telaio), con il loro carattere speciale: AELLE, SL, AIR, SLX, MAX, GENIUS, HYPERION, OR, XLR8R, STARSHIP, XCr, SPIRIT HSS e CENTO, la serie celebrativa del Centenario, a tracciare un ideale percorso dell’innovazione tecnologica degli ultimi cento anni del settore.
A questo link il video della serata d’inaugurazione.

A night with Richard Sachs

By | ., News, True Stories | No Comments

Richard Sachs, world-famous American framebuilder, celebrates 100 years of Columbus at Anima d’acciaio, in a conversation with Pietro Pietricola from Officina Dario Pegoretti, led by the journalist Federico Meda.

The dialogue will explore Sachs’ experience as a rider alongside with the origins and development of his job as a framebuilder, using Columbus tubing, and his collaboration with Dario Pegoretti.
Pietro Pietricola’s experience and point of view will face the relationship between tradition and innovation.

Contributions from a qualified public of framebuilders, makers and Columbus friends will be a further enrichment of the speech.
The conversation will be held in English.
Further info here.

A night with Richard Sachs
December 4th 2019 | 7pm
Antonio Colombo Arte Contemporanea
Via Solferino 44, Milano

“Anima d’acciaio: Columbus and bicycle design” hosts Richard Sachs’ amazingly red race lugged-steel-frame.
Here a selection of images of the contents and opening of the exhibit.
Open to the public until January 18th 2020.

Anima d’Acciaio: Columbus e il design della bicicletta

By | ., News, True Stories | No Comments

Caro Amico,
siamo molto orgogliosi di invitarti all’inaugurazione di Anima d’Acciaio: Columbus e il design della bicicletta, il secondo capitolo della rassegna Columbus Continuum, mercoledì 20 novembre dalle 18.30 alle 21.00 presso la galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea

La mostra sarà aperta al pubblico dal 26 novembre al 18 gennaio 2020.

Anima d’Acciaio: Columbus e il design della bicicletta
mercoledì 20 novembre
dalle 18.30 alle 21.00
Antonio Colombo Arte Contemporanea
Via Solferino 44, Milano

Duranti vince in Nuova Caledonia

By | News | No Comments

Da qualche giorno, con una rappresentativa di quattro atleti italiani, Jalel Duranti sta prendendo parte al Giro della Nuova Caledonia, in Oceania. Una gara che vuole essere anche un’esperienza di vita per tanti ragazzi europei che vi prendono parte. Gli italiani, nell’occasione, difendono i colori della squadra Pontoni / Casa-Italia.
Dopo le prime due semitappe di giovedì, sabato si è disputata la seconda frazione di 91,3 km con arrivo a Bourain, dove il cremasco del Team Colpack è riuscito ad imporsi al termine di uno sprint ristretto. In quattro si sono contesi la vittoria nel finale e Duranti ha avuto la meglio del francese Thomas Chassagne e del tahitiano Raimana Mataoa, con l’altro francese Julian Lino quarto.
Ora in classifica generale guida il neocaledone Florian Barket con 1’05” di vantaggio proprio su Jalel Duranti. La corsa si concluderà il 26 ottobre dopo 11 frazioni.

Podio per Buitrago

By | News | No Comments

Team Cinelli protagonista della Milano – Rapallo domenica 6 ottobre. Valter Ghigino, Matteo Rotondi e soprattutto Santiago Buitrago hanno cercato e fortemente voluto la vittoria sulle strade di casa. Alla fine è arrivato l’ottimo 3° posto di Buitrago, alle spalle di Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club) e Marco Murgano (Casillo – Maserati), nella top ten anche Rotondi con il 5° posto.

Bagioli vince!

By | News | No Comments

Era il grande obbiettivo del finale di stagione, lo avevano preparato minuziosamente e lo hanno centrato alla grande. Andrea Bagioli ed il Team Colpack trionfano nel 91° Piccolo Giro di Lombardia, la classica del ciclismo internazionale per la categoria Under 23 che si è svolta domenica ad Oggiono (Lecco). Il 20enne valtellinese del Team Colpack – che dal prossimo anno sarà professionista con la Deceuninck – Quick-Step – ha battuto nello sprint conclusivo a due il compagno di fuga, il francese Clement Champoussin (Chambery Cyclisme Formation). Ha completato il podio il veronese Mattia Petrucci (Groupama – FDJ Continental).
Alla manifestazione era presente il meglio della categoria Under 23 a livello mondiale e Bagioli si conferma come uno dei più brillanti talenti a livello internazionale. Dopo 176 km di gara ha dimostrato freddezza e classe non fancendosi sfugire la vittoria. “Sono contento, il Piccolo Lombardia era il mio grande obbiettivo di fine stagione e nell’ultimo periodo ho lavorato solo in funzione della giornata di oggi. È un successo prestigioso e ci tenevo a fare bene per congedarmi nel migliore dei modi dal Team Colpack e dire grazie al presidente Beppe Colleoni, ai compagni e a tutto lo staff per questi anni bellissimi passati insieme”.