HIGHEST BB EVER: Il movimento centrale èstato alzato ulteriormente per permettere la pedalata continua per ogni grado di curva.

 

STEEL IS BACK TO COMPETE: Il telaio è caratterizzato da una distribuzione dei pesi che solo l’acciaio può garantire,grazie alla gestione degli spessori mirata di ogni tubo. Una geometria reattiva e scattante e una minore dispersione di energia.

 
 
 
 
 
1
1

Info

Vigorelli Steel, presentato al pubblico nel 2017 dopo oltre un anno di continuo sviluppo in costante collaborazione con il Team Cinelli Chrome, è la prima bici di produzione nel mondo progettata specificamente per le Criterium a scatto fisso. Sua caratteristica che spicca è l’estrema maneggevolezza nei circuiti tecnici.

Al cuore di questa maneggevolezza unica, ci sono due innovazioni.

La prima: una geometria pista rivisitata in base alle esigenze specifiche delle Criterium scatto fisso. I nuovi angoli descrivono un movimento centrale più alto e un rake forcella maggiore, che riduce l’overlap e accresce la stabilità nella guida, una risposta immediata agli eventi anche alle più alte velocità, come succede nelle Criterium Red Hook.

La seconda è l’uso di tubi acciaio Columbus cromolly nella costruzione del telaio. L’acciaio è l’anima della performance del nuovo Vigorelli. La naturale superiore elasticità dell’acciaio temperato Columbus, unita alla geometria rivisitata, assorbe meglio le vibrazioni e le asperità del terreno, in particolare quando il telaio è soggetto a maggiori forze deformanti e stress (i. e. nelle tre fasi della curva).

Ovvero, i rider più competitivi acquisteranno subito maggiore confidenza grazie all’assenza del noto effetto “oversteering” tipico delle curve tecniche con bici da pista, e al differente comportamento della ruota posteriore, che salta e skidda meno nelle fasi di decelerazione precedenti le curve, aderendo maggiormente alla superficie della strada e migliorando in questo modo il controllo.

CRITERIUM

URBAN RACE

VELODROME

GRAVEL

Descrizione

Colore / color
Electric Italo
Taglie / sizes
XS (47) - S (50) - M (53) - L (56) - XL (59)
serie Tubi / tube set
COLUMBUS Thron
Filetto scatola movimento / BB threading
BSA
Diametro reggisella / seatpost diameter
Ø 31,6 mm
Forcella / fork
COLUMBUS Futura 1-1/8” - 1-1/2” Monocoque
Peso telaio / frame weight
2000 g
Peso forcella / fork weight
350 g
serie sterzo / headset
ZS 44/28.6 | EC 44/40 (included)
Passaggio ruota / Tire clearance
up to 700x28

Geometrie

 XSSMLXL
S1470500530560590
S435465495525555
T1512535550562575
T502526543556571
Head Tube100114136156174
72,573,573,573,574
7574,57473,573
R4545454545
C390391392393395
F568578589596599
WB952963976984989
E5353505050
Fork368368368368368
St. Ov.747770796820840
Stack498515533552571
Reach379392397399400

“Un telaio ad alte prestazioni in carbonio o allumino entra nelle curve con grande precisione, e riescono a mantenere la traiettoria su linee perfette. Tuttavia nelle nostre gare non ci sono linee perfette, e una bici troppo rigida non ti permette quei leggeri cambi di direzione che sono necessari. Invece una bici d’acciaio è diversa. È una bici che vive anche delle reazioni che gli da la strada. È una bici che ti perdona l’errore.”

Alessandro Bruzza, membro fondatore di Team Cinelli Chrome

“Non Sono un corridore molto esile, quindi ho probabilmente un po’ più di potenza di altri corridori meno pesanti di me e questo telaio mi permette di scaricare tutta la mia potenza sui pedali ancora prima della fine della curva senza che la bici vada a saltellare o scivoli sulle varie sconnessioni del terreno, come tombini o scalini.”

Ivan Ravaioli, Team Cinelli Chrome, Campione 2015 Red Hook Criterium Series

“Con l’acciaio si riesce ad entrare molto più velocemente in curva, e per i corridori con poca potenza come me è un vantaggio perché non risento del fatto che è meno rigido dell’allumino quindi la mia forza non viene dispersa, ma in curva posso frenare dopo e farla più veloce. Comunque rallentare meno degli altri e fare meno fatica. Fondamentalmente si riesce a riposare ed essere più freschi sul rilancio successivo alla curva.”

Paolo Bravini, membro fondatore di Team Cinelli Chrome

I corridori che continuano a correre con il Vigorelli Alu possono notare le sottili differenze rispetto alle geometrie del Vigorelli Steel, che sono state sviluppate ex novo per uno scopo preciso, le Criterium a scatto fisso.