ARTISAN DETAILS: Congiunzioni cromate come da oreficeria. Artigianale la cura del dettaglio.

 

COLUMBUS STEEL: Design originale dei foderi verticali di Cino Cinelli. Acciaio Columbus top di gamma, arricchito con Niobio e trafilato nei diametri tradizionali.

 

CINELLI SPOILER: Scatola movimento centrale microfusa, Cinelli “spoiler”. Si distingue a occhio nudo.

 
1
1

Info

Supercorsa Cinelli è il telaio in acciaio più iconico del mondo ed è prodotto da 70 anni senza soluzione di continuità.

Il primo Supercorsa fu disegnato da Cino Cinelli insieme al suo telaista, Luigi Valsasina, nei primi anni Cinquanta. Suo obiettivo dichiarato era “la perfetta armonia funzionale tra le tre parti principali del telaio: forcella, triangolo principale e foderi”. Questa armonia era da raggiungere tramite una sapiente combinazione di rigidezza, elasticità, aerodinamica ed estetica e ogni parte andava progettata per concorrere al compimento dei criteri radicali di Cino, il cocciuto perfezionista.

Dopo 15 anni di sperimentazione e perfezionamento di quello che egli definiva il pezzo più ‘filosofico’ tra quelli prodotti dal marchio, Cino e Valsasina giunsero all’iconica soluzione ancora oggi cifra del Supercorsa: la testa della forcella inclinata proprietaria, lo speciale stringisella esclusivo, congiunzioni appuntite e la perfetta geometria pista italiana.

Da allora – siamo a metà degli anni 60 – Supercorsa ha subito due sole importanti modifiche: una nuova grafica del telaio disegnato dalla leggenda milanese, Italo Lupi, nel 1979, a complemento del nuovo rivoluzionario disegno del marchio, la sua “C alata”; e ancora, nel 1984, l’introduzione del distintivo Spoiler Cinelli sotto il movimento centrale, l’unica parte pressofusa di un telaio a ricevere un brevetto.

Altre piccole modifiche al telaio riguardano aggiornamenti tecnologici nascosti e discreti dei materiali e delle tecniche di manifattura, che garantiscono che l’originale qualità di guida e l’estetica rimanessero rispettosamente immutate.

ENDURANCE

CLIMB

CRITERIUM

GRAVEL

Descrizione

Taglie (c-f) / Sizes
48 to 61 (1 cm) - Made to Measure
Telaio / frame
COLUMBUS SL Double Butted Tubeset
Serie sterzo / headset
EC30/25.4-24TPI | EC30/26
Reggisella / Seat Post
Ø 27,2mm
Stringisella / Seat Clamp
Integrated
Scatola movimento / BB standard
ITA 70mm
Deragliatore Anteriore / Ft. derailleur
Braze-On
Passaggio cavi / Cable routing
Rear brake internal routing - Downtube shifter bosses
Colore / Color
Rosso Ferrari - Bianco Perla - Azzurro Laser - Titanium Grey
Verde Jaguar - Black Tie - Blu China - Giallo Curry
Passaggio ruota / Tire clearance
up to 700x25c
Forcella / Fork
Columbus SL 1" Threaded
Peso / Weight
Frame 1830 g (size M) - Fork 670g
Standard freni / Brakes standard
Standard road caliper
Interasse mozzi/Hub spacing
Front QR 100mm Rear QR 130mm
Frame Kit/Kit Telaio
Frame / Fork
Caratteristiche / Features
Pure italian Cino Cinelli geometry / Proprietary lugs / Cinelli spoiler

Geometrie

 4849505152535455565758596061626364
T510515520525535540545550560565570575580580590590595
727272,572,572,5737373737373737373737373
74,574,574,574747473,573,573,573,573737373737373
R5050505050454545454545454545454545
C401402402402403405405405405406407408409409409410410
F557571573573583579579584594599600604609609619619620
WB948,5963964,5964975972,5973978988994995100110071007101710181019
E6669707373737373737373737373737373
Stack486495505513523533541550560570578587597606616626635
Reach374377379377384387383387394396393396398395401402399401

Ancora oggi i tubi del Supercorsa mantengono lo stesso diametro degli originali degli anni 60, sebbene l’acciaio usato, il Columbus Omnicrom, abbia delle caratteristiche metallurgiche sensibilmente superiori, che regalano alla Supercorsa sensazioni di guida modernissime.

A destra una foto di una testa forcella originale degli anni 60 (destra) a fianco alla versione introdotta negli anni 80, più affusolata ed aerodinamica, ancora oggi in uso.

Luigi Valsasina, il telaista che costruì le prime Supercorsa negli anni 50 sotto la guida di Cino Cinelli.

Gli iconici foderi posteriori fast-back di un Supercorsa appena saldato.

“Tutta la mia vita è stata influenzata dalle mie due più grandi passioni: l’acqua e il vento. La scatola movimento “Spoiler” rappresenta il connubio di queste passioni nella sua espressione più compatta, almeno per me” Così l’ingegner Gianni Gabella parla della sua invenzione, la scatola “Spoiler”, l’unica pezzo pressofuso di una bicicletta protetto da brevetto, e l’unica modifica sostanziale al Supercorsa dagli anni 60 ad oggi.

Una Supercorsa “Blu Laser” fotografata nello stabilimento produttivo che Columbus divide con Cinelli.